Ecologia e ambiente

Postato in Il Programma

La Lista Progetto Feletto considera fondamentale per la qualità della vita proseguire nell’impegno per la salvaguardia e l’uso meditato delle risorse ambientali. In particolare non dovranno interrompersi l’opera di sensibilizzazione sull’uso consapevole della risorsa acqua e le campagne di sensibilizzazione per la riduzione dei rifiuti.
Concependo la progettazione come sinonimo di progresso, la Lista Progetto Feletto continuerà l’opera di efficientamento energetico e riduzione dell’impatto ambientale degli impianti di illuminazione pubblica, in particolare lungo la viabilità principale, nei centri storici e in corrispondenza degli incroci più pericolosi, con sostituzione dei corpi illuminanti con lampade a LED. L’investimento consentirà, da un lato di ridurre i costi di gestione, dall’altro di migliorare l’illuminazione a terra implementando il decoro e la godibilità del territorio. Una illuminazione più efficiente rappresenta, inoltre, un valido strumento di dissuasione contro i malintenzionati. Si procederà, in particolare, al prolungamento dell’impianto di illuminazione pubblica da Rua lungo la via Castella, fino all’incrocio con via della libertà.
Nell’ambito della politica di riduzione dell’impatto ambientale, andrà ampliata l’area servita dal sistema fognario, realizzando il tratto mancante della dorsale da San Michele a San Pietro. Questi settori di intervento non sono più riconducibili alla diretta competenza del Comune, per cui l’Amministrazione si potrà impegnare solo a perorare presso gli Enti pubblici preposti la realizzazione degli interventi necessari, inclusa la sostituzione delle linee dell’acquedotto più datate.
Con particolare attenzione alla qualità dell’aria, la Lista Progetto Feletto ritiene strategico dare inizio alla diffusione nel nostro Comune di un circuito di ricarica pubblica per mezzi di trasporto elettrici. A mente dei tempi necessari per la ricarica, si individuano nella piazza e nel parco di Bagnolo le aree più interessanti. L’installazione presupporrà la creazione di adiacenti posti auto riservati alle auto elettriche.
Su tali premesse la nuova Giunta provvederà ad uno studio finalizzato a individuare agevolazioni accordabili ai residenti proprietari di veicoli elettrici o plug-in Hybrid, anche semplificando le procedure per l’installazione di colonnine di ricarica private.  Per la diffusione del circuito di ricarica pubblico sarà anche importante condividerne la progettualità con i Comuni limitrofi.