Associazioni

Postato in Il Programma

La Lista progetto Feletto sottolinea l’importanza e la necessità di conservare e alimentare assidue collaborazioni con le realtà associazionistiche che popolano il nostro territorio,  patrocinando e, qualora possibile, sostenendo le manifestazioni dalle medesime organizzate. Sarà possibile assecondarne la pianificazione e l’allestimento anche concedendo a terzi, a fini espositivi, spazi pubblici di contorno all’evento, riutilizzando il ricavato a fini promozionali delle diverse attività organizzate.
Per favorire la cooperazione tra le Associazioni comunali, la Lista Progetto Feletto intende promuovere un maggiore coordinamento delle stesse, anche attraverso la creazione di una Consulta per la gestione del calendario degli eventi proposti. Con la stessa Consulta potranno essere concertate le migliori modalità di comunicazione delle iniziative promosse.
Alcune progettualità mirate riguarderanno l’istituzione di una festa delle Associazioni, da organizzare con criterio itinerante nelle diverse frazioni anche al fine di  promuovere la fattiva collaborazione tra le realtà del volontariato locale.
Consapevoli della cronica carenza di spazi utili al deposito e alla custodia dei materiali e soprattutto delle attrezzature, frequentemente di valore, di cui nel tempo le Associazioni si sono dotate, lo sforzo già annunciato di reperire un nuovo magazzino comunale va nella direzione di fornire adeguata risposta anche a queste esigenze. 
Va sottolineato che una normativa sempre più stringente in materia di pubblici spettacoli e di sicurezza, ha reso estremamente complessa la gestione delle attività di volontariato. Diventa quindi obbligatorio per l’Amministrazione supportare le Associazioni sia negli adempimenti amministrativi che nella formazione (corsi relativi alla sicurezza, antincendio, pronto intervento, uso defibrillatore, gestione e somministrazione alimenti e bevande). I volontari, adeguatamente formati costituiscono, peraltro, un valido supporto operativo anche per l’Amministrazione comunale nell’ambito della gestione delle strutture pubbliche, in particolare quelle sportive, e dei sentieri naturalistici (Val Trippera, Landri, Landron e il più recente Sentiero Papa Giovanni). A questo scopo andranno riproposte e, ove necessario, migliorate le convenzioni già in essere, e ricercati nuovi accordi per una sempre più proficua collaborazione.  In particolare  si continuerà a supportare la locale Pro Loco e le Associazioni nella formazione di persone, possibilmente giovani, dedite alla conoscenza e alla promozione turistica del territorio. 
Un’altra iniziativa sicuramente meritevole di essere valorizzata e ulteriormente promossa è rappresentata dal “servizio civile” svolto dalle persone iscritte all’Albo comunale dei Volontari, recentemente istituito: cittadini che si prendono cura di cittadini, senza corrispettivo alcuno, dedicando agli altri il proprio tempo libero e le proprie capacità.